Iscriviti alla Newsletter settimanale

mercoledì 22 novembre 2017

Il presidente di Confassociazioni Angelo Deiana ha presentato il nuovo organigramma nazionale

“Grandi novità e grandi professionisti nel nostro nuovo organigramma per accelerare ancora di più la nostra già straordinaria crescita”. Lo ha dichiarato in una nota Angelo DEIANA, Presidente di CONFASSOCIAZIONI.

“Nel DNA di una grande rete professionale come la nostra c’è il gene fondante del suo successo: la capacità di saper coniugare il valore della tradizione con la spinta verso l’orizzonte dell’innovazione. E’ per questo che – ha continuato Angelo Deiana - fin dall’inizio del 2017 abbiamo lavorato per un grande rinnovamento del nostro modello organizzativo. Un’operazione impegnativa perché, pur nella continuità degli obiettivi strategici (visione di lungo periodo, collaborazione competitiva e crescita costante), abbiamo inserito nuove importanti professionalità che fossero in grado di sostenere in termini di competenze e relazioni i nostri 652mila iscritti, le oltre 126mila imprese associate e le 341 associazioni professionali che fanno parte di CONFASSOCIAZIONI”.

“D’altra parte, in una rete che vede percentuali di crescita esponenziali degli associati e delle organizzazioni dal 2013 al 2017 (da 50mila a oltre 650mila gli iscritti e da 42 a 341 associazioni), i numeri, per quanto sintetici, raccontano molto. La nuova struttura di vertice di CONFASSOCIAZIONI a livello centrale e territoriale è fatta di quasi 100 importanti protagonisti del nostro mondo professionale e imprenditoriale fra cui spiccano:

- 28 Presidenti di associazioni professionali o di organizzazioni che raggruppano più associazioni;
- 26 tra Imprenditori proprietari di piccole e medie imprese (PMI) e/o Titolari di studi professionali;
- 18 tra Direttori Generali e Top Manager di grandi e medio-grandi imprese;
- 15 Professori Universitari e Accademici;
- 12 fra CEO, Amministratori Delegati e membri di Consigli di Amministrazione.

“Persone di grande rilievo – ha evidenziato il Presidente DEIANA - al servizio di una grande business community come la nostra. Una rete di comando diffusa che avrà come obiettivi primari sia quello di continuare ad espandersi in termini quali-quantitativi, sia quello di continuare ad investire da veri e propri azionisti la propria professionalità in CONFASSOCIAZIONI e nel Paese. Le premesse positive ci sono tutte: i nomi e le biografie presenti sul sito (http://www.confassociazioni.eu/la-nostra-organizzazione/struttura-organizzativa/) raccontano chiaramente il livello professionale e imprenditoriale di cui stiamo parlando”.

“Nelle prossime settimane faremo conoscere ai media – ha concluso Angelo DEIANA – anche le nostre nuove branch strategiche come quelle dedicate ad Ambiente, Infrastrutture e New Deal, e importanti Osservatori Nazionali (Fiscalità, Impresa e Professioni 4.0, Infrastrutture, Reputazione, Sovraindebitamento). Rafforzate anche tutte le altre branch storiche di CONFASSOCIAZIONI: Immobiliare, Banca e Finanza, Digital, Coaching, Comunicazione, Cultura Spettacolo Moda, Giovani e Start-Up, Imprese e Consumatori, International, Management, Sport e Benessere, University. Insomma, una grande struttura per investire da azionisti nel sistema Italia le nostre competenze, capacità e abilità ed assicurare a tutti un futuro migliore”.

#Confassociazioni #laretedellereti #topmanagement

domenica 29 ottobre 2017

yourCFO Consulting Group nomina partner Stefano Romagnoli

yourCFO Consulting Group, la prima società italiana di CFO service, attiva nell’area finanza operativa aziendale, nella pianificazione finanziaria e nel controllo di gestione, anche nella forma di transition management, allarga la partnership in Emilia Romagna a Stefano Romagnoli
Romagnoli, basato a Bologna, porta con sé un bagaglio di esperienze di altissimo livello: dopo una prima e intensa esperienza in KPMG, ed una parentesi in Eni E&P presso la quale apprende le dinamiche delle Oil Company approda in una PMI italiana quotata in Borsa specializzata in ambito sanitario; presso quest’ultima da Controller cresce fino al ruolo di Group CFO e Amministratore Delegato seguendo una profonda ristrutturazione societaria che si è positivamente completata. Attualmente ricopre le cariche di CFO oltre che AD con l’incarico di sviluppare commercialmente il business di una società di servizi in ambito risorse umane.

“Credo che il CFO Service sia il futuro dell’area AFC in Italia, paese ricco di medie imprese che hanno bisogno di managerialità di qualità” afferma Romagnoli, “in particolare in aree come la nostra con un tessuto produttivo molto interessante, che va aiutato nel processo di sviluppo finanziario. Ho visto in yourCFO, con il suo approccio operativo portato in campo da colleghi di altissimo livello, la società ideale con cui collaborare”.

“Stefano porta competenza, energia ed entusiasmo” dice Andrea Pietrini, managing partner della società “yourCFO acquista un brillante professionista, giovane ma già di grande esperienza, per espandere la sua azione non solo in Emila Romagna ma in tutta l’Italia centrale “Faccio a Stefano il mio più grande in bocca al lupo, per questa nuova e avvincente sfida professionale”.

yourCFO Consulting Group è la prima società italiana focalizzata sui CFO Service e sulle tematiche di finanza operativa d’impresa, quali gestione del capitale circolante, ristrutturazione del debito, riduzione costi, controllo di gestione e supporto in operazioni di finanza Straordinaria e IPO, comunicazione finanziaria e marketing strategico. Con sedi e professionisti a Roma, Milano, Torino, Treviso, Firenze, Bologna, Pescara, Napoli, Bari, Catania, Lugano e Parigi e presenza operativa su tutto il territorio nazionale, segue importanti operazioni su società partecipate da fondi di investimento, gruppi multinazionali e PMI.

sabato 28 ottobre 2017

YourHR, richiedi il libro "I 7 segreti dell'HR Manager"



Sei un Imprenditore, un C-level Executive o un HR professional?

Nel libro "I 7 segreti dell'HR Manager" ti spieghiamo gli strumenti più efficaci di gestione delle risorse umane.

Con questo libro abbiamo messo in discussione teorie tradizionali, ricostruito nuovi scenari di riferimento, condiviso riflessioni a valle di pluriennali esperienze professionali ed aziendali.

Richiedi la tua copia gratuita dell'e-book a edizioni@yourhr.it

www.yourhr.it

venerdì 27 ottobre 2017

Confronto nazionale sui registri AIFA, evento ECM gratuito con iscrizione


CONFRONTO NAZIONALE SUI REGISTRI AIFA:
appropriatezza, sostenibilità e innovatività nel settore farmaceutico

Roma, 1 dicembre 2017

I registri AIFA operano il monitoraggio nazionale delle terapie innovative di importanti ambiti prescrittivi per finalità di appropriatezza e di governance della spesa farmaceutica. Uno strumento con grandi potenzialità che tuttavia sconta ancora criticità generali e differenze attuative a livello regionale.

Nella giornata di studio si analizzeranno le criticità del ciclo input-output-feedback sotto diverse prospettive e in diversi ambiti applicativi e territoriali e se ne approfondiranno le caratteristiche di strumento per i clinici e per la comunità scientifica.
Ci si confronterà inoltre sulle possibili prospettive dei registri come strumenti per i cittadini, per la sostenibilità del SSN, per la farmacovigilanza, per le imprese farmaceutiche, per la governance farmaceutica e per la ricerca; basti pensare al monitoraggio degli off- label attraverso questa modalità.

giovedì 26 ottobre 2017

Aon lancia in Italia in partnership con That Morning #reputaction per il monitoraggio in real time della Web Reputation

Aon, primo gruppo in Italia e nel mondo nella consulenza dei rischi e delle risorse umane, nell’intermediazione assicurativa e riassicurativa, lancia in Italia #reputaction insieme a That Morning, un'azienda di Business Intelligence che, integrando strumenti di Big Data Analitycs e analisi semantica, analizza le ingenti quantità di informazioni che quotidianamente confluiscono in rete.

Si tratta di uno strumento progettato per monitorare in tempo reale la Web Reputation di aziende e dei loro brand e supportare le decisioni del management nell’attuale e crescente complessità della sharing economy.

Secondo la Global Risk Management Survey 2017, la ricerca biennale realizzata da Aon presso i manager a livello internazionale, il danno reputazionale all’azienda/brand è il principale rischio percepito, amplificato dalla diffusione sempre più capillare dei social media.

La Brand Reputation rappresenta oggi un asset intangibile di grandissimo valore, che coinvolge tutti gli stakeholder di un’impresa e contribuisce in misura significativa alla credibilità e al successo del business. In un mondo dove tutto viaggia in real time, è diventato imprescindibile per le aziende, sia di piccole che di grandi dimensioni, dotarsi di strumenti utili a monitorare e gestire efficacemente anche la propria reputazione online (web reputation).

#reputaction è uno strumento snello e flessibile di monitoraggio in tempo reale della Web Reputation, che integra Big Data, business Intelligence ed analisi semantica in un’unica applicazione, fornendo una fotografia sempre aggiornata della reputazione del brand, dei prodotti/servizi offerti e dei competitor di un’azienda.

La soluzione sviluppata da Aon insieme a That Morning è personalizzabile, multi-device e si caratterizza per la facilità di utilizzo.  #reputaction monitora il web (portali, blog, quotidiani online, social network) e fornisce ai manager le informazioni rilevanti attraverso notifiche push, utilizzando un indicatore, il #reputaction Index, che sintetizza in un unico valore migliaia di notizie che circolano sul web. Il servizio viene erogato tramite una app dedicata, così da poter essere agevolmente fruita da tutte le utenze attivate per il cliente.

“Il monitoraggio e la difesa della Brand Reputation rientrano tra le priorità dei top manager, consapevoli di quanto sia importante per le aziende difendere e gestire un asset così strategico. Il danno reputazionale sempre più frequentemente può derivare anche da eventi esogeni, basta pensare ai danni di immagine in seguito ad attacchi cyber. Le conseguenze di tali rischi possono essere particolarmente significative, soprattutto in termini economici, e non solo nel breve periodo”, ha commentato Enrico Vanin, CEO di Aon SpA e Aon Hewitt Risk&Consulting. “Abbiamo sviluppato uno strumento facilmente utilizzabile e personalizzabile, che permette di individuare i fattori di rischio, monitorare in tempo reale la web reputation e implementare strategie di rafforzamento della reputazione online. Il passo successivo è attivare le coperture più idonee, a fronte degli alert registrati”.

"I Big Data Analytics e le tecnologie semantiche permettono di trasformare il fluire di tutte le informazioni in rete in elementi di immediato valore per le aziende. Si pensi a come oggi tali informazioni possano essere un indice del giudizio degli stakeholder sul brand o sull'intera azienda o viceversa come articoli, post, commenti e recensioni on line possono impattare sulla costruzione dell’immagine e del valore percepito di un prodotto o di un marchio”, ha aggiunto Danilo Minelli, CEO di That Morning. “Dotarsi di uno strumento per monitorare in tempo reale e in modo accurato questo mondo e per supportare le decisioni in tempi rapidi è il primo passo utile per 'disinnescare' il rischio reputazionale".

mercoledì 25 ottobre 2017

martedì 24 ottobre 2017

Dinner debate con Nathalie Tocci, direttore IAI



Migrazioni: le scelte europee,
l’impatto sulla politica e la gestione dei media Conversazione 

con Nathalie Tocci Direttore, IAI (Istituto Affari Internazionali) Presiede
Stefania Salustri Presidente Club Relazioni Esterne, Head of Communications and Media Relations Aspen Institute Italia

Roma, giovedì 26 ottobre 2017

Hotel Sina Bernini Bristol Piazza Barberini, 23

Ore 20:00 – 22:30 (sala Corallo, I piano)
Cena placée con intervento dei Relatori e dibattito

R.S.V.P.
clubrelest@gmail.com