Iscriviti alla Newsletter settimanale

martedì 24 giugno 2008

Roberto Zangrandi, presidente della Federazione Europea delle Relazioni Pubbliche

La Confédération Européenne des Relations Publiques, costituita a Orléans nel 1959, riunisce le Associazioni professionali che rappresentano liberi professionisti e consulenti di Relazioni Pubbliche, dirigenti e funzionari di RP di aziende ed enti, pubblici e privati, che svolgono la loro attività professionale per conto o alle dipendenze di tali organizzazioni nei Paesi che fanno parte dell’Unione Europea.

L’Italia è tra i cinque Paesi che hanno dato vita alla CERP quasi cinquant’anni orsono e dal 1970 la FERPI – Federazione Relazione Pubbliche Italiana – è l’Associazione professionale italiana membro della Confederazione in rappresentanza del nostro Paese.

Obiettivo della CERP è di assicurare la rappresentanza delle attività di RP a livello europeo con le Istituzioni dell’Unione Europea e del Parlamento Europeo, nonché di sviluppare opportunità di dialogo, di scambio e di cooperazione tra le Associazioni professionali ed i loro membri, in Europa ed a livello mondiale, grazie agli stretti rapporti con la Global Alliance for Public Relations and Communication Management, di cui la CERP è l’entità operativa europea e con l’IPRA (International Public Relations Association).

Roberto Zangrandi, 52 anni, ha un passato di giornalista finanziario e di comunicatore di Impresa. È Responsabile degli Affari Comunitari di Enel a Bruxelles ed è delegato del Consiglio Direttivo Nazionale FERPI per i rapporti con la Commissione Europea. E’ il terzo iscritto FERPI, socio professionista di Relazioni Pubbliche e della Comunicazione italiana, eletto Presidente CERP dopo Guido De Rossi Del Lion Nero ed Attilio Consonni, Presidente del Collegio dei Probiviri di FERPI, che oggi è Presidente d’Onore della Confederazione. Il board dell’organizzazione ha contato fra i suoi membri anche Gianni Rizzuti, Responsabile Relazioni con i Media di ABI, che ha ricoperto la carica di Vicepresidente.

“La professionalità dei comunicatori italiani è sempre più riconosciuta a livello internazionale – commenta il Presidente FERPI Gianluca Comin -. Nell’arco di pochi mesi, l’elezione di Roberto Zangrandi si aggiunge a quella di Toni Muzi Falconi alla presidenza della Commissione Ricerca dell’IPR (Institute for Public Relations) e alla candidatura di Emanuele Invernizzi per la presidenza 2009 di Euprera. È un successo per il nostro Paese e per FERPI in particolare che vede propri soci ai vertici delle principali associazioni della comunicazione a livello internazionale. L’Italia e la nostra Associazione possono vantare una lunga tradizione nella scuola delle relazioni pubbliche e le nomine del 2008 ne confermano un esplicito riconoscimento oltre i confini nazionali.”

Nel 1960 ad Atene la CERP adottò il primo Codice di Etica per la professione, a cui è seguita nel 1978 a Lisbona l’approvazione di un Codice di comportamento professionale via via adottato da tutte le Associazioni professionali di Relazioni Pubbliche che fanno parte della CERP. Di fatto ancora oggi le Relazioni Pubbliche sono la sola professione che applica in tutta Europa uno stesso Codice di comportamento che regola le attività di oltre 25 mila iscritti alle Associazioni Nazionali che fanno parte della CERP.

FERPI, Federazione Relazioni Pubbliche Italiana, è l’associazione che rappresenta i professionisti che operano nelle Relazioni Pubbliche e nella Comunicazione nel nostro Paese. L’Associazione, costituita nel 1970, opera per valorizzare la professione dei relatori pubblici e dei comunicatori, per rappresentare i propri iscritti e per garantire nei confronti di committenti ed imprese una tutela assicurata dai principi di etica e di autoregolamentazione dei comportamenti grazie ai Codici adottati. FERPI conta oggi circa 1000 iscritti presenti su tutto il territorio nazionale, con un’attività associativa affidata a 13 Sezioni Regionali e Territoriali.

0 commenti:

Posta un commento