Iscriviti alla Newsletter settimanale

giovedì 12 novembre 2009

Rapporto Censis-Ucsi sulla comunicazione

Il Censis presenta, per l’ottavo anno consecutivo, il Rapporto Censis/Ucsi sulla comunicazione in cui prosegue il monitoraggio dell’evoluzione dei consumi mediatici in Italia, misurati ormai nell’arco di un decennio.

Giovedì 19 novembre a Roma, alla presenza del Presidente del Senato, Renato Schifani, di Giuseppe De Rita, Presidente Censis, Andrea Melodia, Presidente Ucsi, Fedele Confalonieri, Presidente Mediaset, Maurizio Costa, Amministratore Delegato Mondadori, Vincenzo Novari, Amministratore Delegato H3G Italia e Carlo Malinconico, Presidente Fieg, Giuseppe Roma ,Direttore Generale Censis presenterà il Rapporto I media tra crisi e metamorfosi.

La crisi economica mondiale che stiamo attraversando – che è anche la prima grande crisi conosciuta dalla società digitale – ha accelerato il processo di trasformazione del sistema dei media già in atto, sospinto dallo sviluppo tecnologico, modificandone alcune direttrici. E determinando metamorfosi inattese, secondo il paradigma della moltiplicazione e integrazione dei media, con l’assottigliamento dei confini tra i mezzi e tra i generi della comunicazione.

Il Rapporto si focalizza su tre questioni di grande rilevanza e attualità: la prima è la moltiplicazione degli usi della televisione, un mezzo che rimane saldamente dominante nel panorama mediatico degli italiani e che le innovazioni tecnologiche stanno spingendo al centro di nuovi scenari di offerta. Il secondo approfondimento tocca il tema cardine dell’informazione e della fiducia riposta dal pubblico nei media. Il terzo focus riguarda l’affermazione di un nuovo paradigma nell’uso dei media, rispecchiato dalla crescita esponenziale degli utenti di Facebook e degli altri social network.

0 commenti:

Posta un commento