Iscriviti alla Newsletter settimanale

mercoledì 15 settembre 2010

Comunicazione Italiana, Forum delle risorse umane

Il prossimo 21 ottobre si terrà a Roma, presso l’Auditorium Parco della Musica la seconda edizione del Forum delle Risorse Umane, l’evento che si pone l’obiettivo di far incontrare in modo innovativo aziende, istituzioni, PA, università, business school, associazioni di categoria, sindacati per riflettere su come cambia il mondo del lavoro, quale ruolo per le professioni dell’hr management e soprattuto interrogarsi su quale modello sociale puntare per rimettere le persone al centro e dare fiducia nel futuro.

Talk show, interviste, workshop tematici si alterneranno a momenti di business network tra hr director, top manager e professionisti del settore.

Tra le novità della seconda edizione del Forum delle Risorse Umane segnaliamo l’organizzazione del primo Recruiting Day nazionale aperto sia a chi deve entrare nel mercato del lavoro sia a chi maturata già una certa esperienza e con un bagaglio significativo di competenze intende rimettersi in gioco.

Il Recruiting Day sarà animato dalle aziende sia multinazionali che medio-piccole, che presenteranno tutte le posizioni aperte per il 2011 e l’identikit dei candidati ideali.

Un’ulteriore elemento di novità è costituito dal Galà delle Risorse Umane e dallo spettacolo che chiuderà la giornata di lavoro mediante le performance live di giovani talenti dell’arte della musica del teatro e della danza.
Programma

RIFORMARE IL LAVORO PER RILANCIARE L'ITALIA. QUALE MODELLO SOCIALE PER RIMETTERE LE PERSONE AL CENTRO.
Keywords: riforma, statuto dei lavoratori, modello sociale, flexsecurity, gestione del tempo, ricerca della felicità, responsabilità sociale, relazioni sindacali, contratto nazionale, diritto del lavoro, occupazione, giovani, futuro, mercato globale, sviluppo, competitività, impresa, pubblica amministrazione, sistema pensionistico.

COLLABORARE PER CRESCERE.
Quando la condivisione della conoscenza diventa l’asset vincente per competere sul mercato.
Keywords: collaborazione, asset intangibili, passione, condivisione obiettivi, peer to peer, semplificazione dei processi, coinvolgimento, valutazione, strategie di gestione della conoscenza, social, integrazione, multiculturalità, pluralità di ruolo, leadership, knowledge management, profitto, competenze.

INTERNAZIONALIZZAZIONE E PEOPLE MANAGEMENT.
Le spinte politico-economiche alla creazione di un mercato unico europeo e quelle organizzative all'internazionalizzazione modificano gli scenari organizzativi. Il top management e le direzioni Risorse Umane insieme per affrontare le sfide del futuro.

DIVERSITY MANAGEMENT.
RECRUITING E DIGITAL REPUTATION.
Nell'era dei social network e del potere del web, il reclutamento dei migliori candidati coincide, sempre più spesso, con la reputazione che l'azienda ha sul mercato del lavoro. Come migliorare la web reputation per favorire i processi di selezione?
Keywords: competenze, concorrenza, executive search, capacità attrattiva, creatività, qualità, stakeholders.

TECNOLOGIA E RISORSE UMANE.
Nuovi strumenti per la condivisione della conoscenza e riduzione della complessità organizzativa. Dalla intranet alle soluzioni informatiche più innovative per migliorare l'efficienza delle risorse umane.
Keywords: Broadbanding e E-Government, ottimizzazione dei costi, competenze di processo, Web 2.0, intranet, E-Learning.

INCENTIVE E FORMAZIONE.
Come reclutare, formare, incentivare e fidelizzare i talenti. Confronto tra esperti di settore ed HR Director sul miglioramento delle performances e la valorizzazione del merito.
Keywords: attività esperenziale, outdoor training, vendita, sistemi incentivanti, performance, valorizzazione delle prestazioni, creatività, self management.

STRESS LAVORO-CORRELATO.
Come affrontare le problematiche relative allo stress lavoro-correlato. Giuslavoristi, Top Manager, Psicologi approfondiranno il tema mettendo in evidenza gli obblighi del datore di lavoro, i rischi e le opportunità di ottimizzare il capitale intangibile delle persone.
Keywords: rischi ambientali, rischi psicosociali, orario di lavoro, partecipazione e controllo, quantità degli incarichi, ruoli, ambiente sociale, obblighi, modelli di valutazione, benessere, produttività.

0 commenti:

Posta un commento