Iscriviti alla Newsletter settimanale

domenica 19 settembre 2010

Italia prima sul mercato vitivinicolo USA

L’Italia è tornata ad essere il primo paese esportatore di vini verso gli Stati Uniti sia in quantità che in valore, secondo quanto comunicato oggi dal presidente dell’Italian Wine & Food Institute, Lucio Caputo.

Dopo un periodo di alti e bassi, nel quale Italia ed Australia si sono alternate in vetta alla classifica, l’Italia, sulla base dei dati relativi al primo semestre dell’anno, ha superato l’Australia di 67.000 ettolitri e di ben 250 milioni di dollari. Il dato in ettolitri è ancor più consistente, ha sottolineato Caputo, se viene depurato dei vini sfusi e limitato ai vini imbottigliati nei quali l’Italia supera l’Austalia di ben 340.000 ettolitri.

Nei primi sei mesi dell’anno, ha continuato Caputo, l’Italia ha esportato 1.082.990 ettolitri di vino per un valore di 521 milioni di dollari, con un aumento rispettivamente del 10,5% e dell’11,6 % raggiungendo una quota di mercato del 32,5% fra i vini importati.

Tutti i dati, corredati da grafici e commenti e completati dalle notizie sul mercato americano, sono disponibili sul numero di settembre del NOTIZIARIO dell’Istituto.

Il successo dei vini italiani è di ottimo auspicio, concluso Caputo, per la 26ma edizione del GALA ITALIA e per l’ottava edizione del Los Angeles Italian Wine Gala, che si terranno rispettivamente a New York ed a Los Angeles il 10 ed il 14 febbraio prossimi. Le due manifestazioni, sotto il patronato dell’Ambasciatore italiano a Washington e con il patrocinio del Ministero dello Sviluppo Economico/Commercio Estero e dell’ICE, continueranno a dare il loro grande contributo all’immagine, alla conoscenza ed alla diffusione dei vini, della gastronomia, dei prodotti alimentari e del più significativo Made in Italy, dalla moda all’arte, sul mercato americano.

0 commenti:

Posta un commento