Iscriviti alla Newsletter settimanale

mercoledì 10 novembre 2010

Ferpi: I finalisti dell’Oscar di Bilancio P.A.

In Italia c’è una Pubblica Amministrazione efficiente che è impegnata a redigere bilanci sempre più chiari e trasparenti e a comunicarli tempestivamente.

La localizzazione geografica dei finalisti tocca, anche se con percentuali diverse, tutto il Paese, rivelando che dal Nord al Sud è in atto un grande sforzo comunicativo da parte di molti enti pubblici per raggiungere in modo diretto ed efficace i loro referenti, a partire dai cittadini.

E’ quanto ha concluso la Giuria dell’Oscar di Bilancio della Pubblica Amministrazione 2010 presieduta da Dino Piero Giarda, Professore di Scienza delle Finanze dell’Università Cattolica di Milano. La Giuria si è infatti riunita per esaminare i bilanci degli enti pubblici che concorrevano all’assegnazione dei quattro Oscar previsti dal regolamento: Oscar di Bilancio Regioni; Oscar di Bilancio Province; Oscar di Bilancio Comuni Capoluoghi di Provincia; Oscar di Bilancio Comuni non Capoluoghi di Provincia.

Tutti i bilanci erano già stati esaminati preventivamente dalle rispettive quattro commissioni di segnalazione che avevano indicato alla Giuria i rendiconti migliori sotto il profilo della comunicazione sul versante economico, sociale ed ambientale. La Giuria, dopo una discussione serrata, ha selezionato 9 finalisti per 3 Oscar, decidendo di non assegnare l’Oscar alle Regioni, ma una prestigiosa Menzione d’Onore. La motivazione di questa decisione risiede nella impossibilità di un confronto adeguato dato l’esiguo numero dei bilanci pervenuti. Questa inaspettata scarsa partecipazione è stata motivata da molti enti con la coincidenza delle elezioni regionali, il rinnovo delle amministrazioni e le tempistiche della rendicontazione.

Finaliste dell’*Oscar di Bilancio Province* sono risultate le amministrazioni provinciali di Cosenza, Gorizia e Pordenone, che hanno dimostrato con i documenti presentati la volontà chiara di comunicare nella massima trasparenza la loro attività.

I tre finalisti dell’*Oscar Comuni Capoluoghi* sono Bologna, Reggio Emilia e Trento. Completezza, qualità della rendicontazione, ma anche una presentazione curata, sono i cardini con i quali sono stati realizzati i bilanci di queste città.

Finalisti dell’*Oscar Comuni non capoluoghi* sono le cittadine diCrespellano (Bo), Seregno (Mb) e Sesto Fiorentino (Fi). I loro bilanci dimostrano come anche realtà amministrative non grandi riescano a produrre rendiconti egregi sotto tutti i punti di vista, aprendo un dialogo proficuo con tutti i loro referenti.

I vincitori dell’Oscar di Bilancio P.A. saranno annunciati a Roma il 17 novembre, durante la cerimonia di premiazione che si terrà a Palazzo San Macuto, in Via del Seminario 76, con inizio alle ore 16.30.

Componenti della Giuria, oltre al professore Giarda, sono: Mario Boella, Presidente ASSIREVI – Associazione Italiana Revisori Contabili; Domenico Bodega, Preside Facoltà di Economia dell’Università Cattolica di Milano;Giorgio Brosio, Presidente Società Italiana di Economia Pubblica;Gianluca Comin, Presidente FERPI – Federazione Relazioni Pubbliche Italiana; Nicola Mastropasqua, Presidente della Corte dei Conti della Lombardia; Biagio Mazzotta, Capo Servizio Studi Ragioneria Generale dello Stato; Salvatore Messina, Direttore della Sede di Milano della Banca d’Italia; Mario Noera, Presidente AIAF – Associazione Italiana Analisti Finanziari; Giancarlo Pola, Preside della Facoltà di Economia dell’Università di Ferrara; Claudio Siciliotti, Presidente Consiglio Nazionale Dottori dei Commercialisti e degli Esperti Contabili; Gherarda Guastalla Lucchini, Segretario Generale Oscar di Bilancio PA.

L’Oscar di Bilancio Pubblica Amministrazione è un Premio ideato e organizzato da FERPI – Federazione Relazioni Pubbliche Italiana. Partner del premio sono AIAF Associazione Italiana Analisti Finanziari; ASSIREVI– Associazione Italiana Revisori Contabili; CNDCEC – Consiglio Nazionale dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili; CORTE DEI CONTI;RAGIONERIA GENERALE DELLO STATO; SOCIETÀ ITALIANA DIECONOMIA PUBBLICA. Il Premio si svolge con il patrocinio dellaCONFERENZA DELLE REGIONI E DELLE PROVINCE AUTONOME, con il patrocinio e il contributo di ANCI – Associazione Nazionale Comuni Italiani. Il Premio è sponsorizzato da Coca Cola HBC Italia e Snam Rete Gas.

 

0 commenti:

Posta un commento