Iscriviti alla Newsletter settimanale

giovedì 19 gennaio 2017

#Innovazione che piace. Come difendere le idee ed i contenuti originali


L’Osservatorio “Italia in Testa” per la tutela dei prodotti Made in Italy organizza per il 20 gennaio a Milano una giornata di confronto sui temi dell'innovazione tecnologica. La giornata avrà come sue relatrici sul tema la Dott.ssa Elena Isella e la Prof.ssa Susi Marotti. Nato con la finalità di divulgare le buone prassi della tutela del “Made in Italy” a livello nazionale ed europeo, stimolando ed agevolando il confronto tra le rappresentanze ed informando l’opinione pubblica, l’Osservatorio “Italia in Testa” si rivolge questa volta al mondo dell’innovazione.

La continua evoluzione tecnologica degli ultimi anni, la costante crescita di internet e l’affermarsi dei nuovi mondi social, sono le manifestazioni più evidenti e clamorose di una nuova economia digitale. Una realtà recente ed altamente innovativa con cui le imprese di tutti i settori devono fare i conti. L’innovazione però ha portato anche una serie di problemi nuovi ed inaspettati. Vere e proprie criticità che hanno reso necessaria l'interazione di discipline diverse e la necessità di confrontarsi ed integrare le competenze di vari settori, ricorrendo anche a consulenti e giuristi in proprietà industriale. Un ruolo sempre più da protagonisti è stato consolidato in questi ultimi tempi dai tecnici e dagli esperti della rete. Anche in questo caso per un’esigenza pressante dovuta al modo distorto in cui spesso viene percepita la quotidiana interazione tra diritto della rete, innovazione e le tecnologie che vengono utilizzate.

Per questo l’Osservatorio, tramite convegni e seminari, studi, ricerche e supporto diretto alle aziende, continua con la promozione della tutela dei marchi, dei prodotti di commercio e delle opere dell’ingegno contro la contraffazione e l’imitazione. Anche sui temi dell’innovazione vanno analizzati i diritti violati e le tutele degli utenti presenti oggi in rete. Interlocutori fondamentali sono gli internet service provider ed i gestori dei social network, che hanno un loro introito importante proveniente anche dalla vendita dei profili degli utenti ricavati dalla loro attività di navigazione. Un tema che sarà affrontato, insieme agli altri, durante il convegno del 20 gennaio a Milano. Per la salvaguardia, anche nell’innovazione che piace, di quello che ad oggi è il terzo marchio più famoso al mondo, il Made in Italy.

0 commenti:

Posta un commento